Il comportamento sociale dei genovesi rispetto al voto amministrativo attraverso la lettura dei comportamenti sul web

Words Genova, studi e ricerche

Aggiornamento 5 giugno 2017

Nell’ultima settimana si conferma il trend, le clip scendono a 1500 rispetto alle 2000 della settimana precedente e si confermano picchi negativi di “sentiment”.

 

Distribuzione percentuale delle fonti 30 maggio – 05 giugno

 

Messaggi riguardanti i candidati ultime 5 settimane

I valori del grafico riferiscono al numero di “Clip” ovvero unità di informazione (post, tweet, articoli web, articoli carta stampata, trasmissioni radio-televisive),

 

 

Post più virali su Facebook ultima settimana (30 maggio – 05 giugno)

 

 

Tweet più virali ultima settimana (30 maggio – 05 giugno)

 

 

Sentiment analysis sui contenuti delle clip – 30 maggio – 05 giugno

 

 

 

Aggiornamento 29 maggio 2017

La politica genovese viene comunicata (e vissuta) nel web per il’90% (70% social, blog 5%, siti 15%, 10% stampa tradizionale e principali radio e TV). L’affermazione nei social influisce fortemente sul successo elettorale, almeno così è stato nei test effettuati per il referendum e per le primarie del PD. Nelle ultime 4 settimane è quasi sempre in testa Pirondini, seguito da Crivello e poi Bucci che recuperano. Il resto dei candidati è distanziato (con un discorso a parte di Cassimatis e Mori che attraggono però un pubblico più nazionale che locale). Un mese fa la situazione era completamente diversa.

Più che la presenza in sé conta la capacità di far crescere la febbre della politica generando reazioni e, in ultima analisi, mobilitazione (condivisioni, retweet ecc.), che rappresenta il terzo fattore di successo di un candidato (dopo notorietà e affidabilità). Quindi conta molto la capacità di influenzare i social. Nell’ultima settimana i principali messaggi virali su Facebook sono di Alice Salvatore e Beppe Grillo. Per quanto riguarda Twitter, i più virali fanno sempre capo al Movimento 5 Stelle, e in seconda battuta a Giovanni Toti.

Il clima di incertezza e il disinteresse alla politica da parte dei genovesi rilevati dai sondaggi tradizionali cresce con il passare del tempo. Si desume dal crollo verticale dei clip politici (unità semantiche di comunicazione) che da aprile a maggio sono scesi da 24.000 a 8.000 (anche per il calo di interesse seguito alla fine delle vicende M5S) e dai “sentiment” prevalentemente negativi.

Dott. Sergio Di Paolo.

Sociologo. Presidente Words Genova.

Ndr. Non è un sondaggio. I dati qui riportati derivano dalla analisi semantica di tutti i contenuti (clip) presenti: 1) nell’intero mondo web (social, siti, blog, altro), 2) su carta stampata e 3) nelle principali trasmissioni radio e TV. Attraverso la piattaforma Monitoring Emotion le informazioni vengono aggiornate in tempo reale ogni 4 minuti.

 

Distribuzione percentuale delle fonti maggio 2017

 

Post più virali su Facebook settimana precedente (23 – 29 maggio)

 

 

Tweet più virali settimana precedente (23 – 29 maggio)

Sentiment analysis sui contenuti delle clip – ultimo mese

 

 

 

By | 2017-06-26T17:08:01+00:00 29 maggio 2017|Sentiment Analysis|