Occupazione e turismo

Cultura e turismo (anche se per la cultura il discorso è più complesso), se adeguatamente sollecitati e politicamente governati, rappresentano il più importante e concreto ammortizzatore sociale sia per l’occupazione giovanile che per il reinserimento nel lavoro delle donne e dei disoccupati. La varietà dei lavori connessi con il turismo (servizi sia a bassa che [...]

By |2016-12-23T10:49:05+02:0020 Gennaio 2016|Words|

Quiet leader

Spesso pensiamo ai leader come uomini coraggiosi e intrepidi, propensi al rischio e capaci di grandi azioni. Li consideriamo come fossero degli “eroi”. Joseph Badaracco, Professore di Business Ethics all’Università di Harvard, sostiene che non siano queste persone con il loro coraggio e con il loro talento a fare girare il mondo, ma piuttosto che [...]

By |2016-12-23T10:49:15+02:0021 Dicembre 2015|Words|

Chi deve comandare?

Erodoto, il primo storico dell’antichità (484-425 a.C.), è il primo che riflette sulle forme di governo attraverso il dialogo di tre personaggi (Otane, Megabixo e Dario), che devono convincere 7 saggi sulla miglior forma di governo per i Persiani. Otane sostiene la democrazia, perché il comando di uno solo porta alla rovina, all’arricchimento ingiustificato, fa [...]

By |2016-12-23T10:49:25+02:0030 Novembre 2015|Words|

Ottimismo 2 (Michael)

Nel 2015 Michael Ignatieff, per pochi anni leader politico canadese, in una lettera pubblicata da Repubblica, sottolineava che chi vuol fare politica non ottiene nulla se ha la pretesa di essere migliore e se disprezza la prassi, non certo limpida, con cui si governa. Nella sua “lettera a un ragazzo che vuol fare politica” aggiunge [...]

By |2016-12-23T10:49:38+02:0021 Novembre 2015|Words|

Ottimismo 1 (Charlie)

Un antico proverbio sostiene che “i pessimisti hanno sempre ragione ma gli ottimisti cambiano il mondo”. Questo perché il pensiero negativo inibisce l’azione e quindi paradossalmente si conferma. Su molte vicende di carattere politico, economico e sociale da molti mesi assistiamo ad un giornalismo più incline ad amplificare i rumori, che portano a rancori e [...]

By |2016-12-23T10:49:49+02:0010 Novembre 2015|Words|

Futuro 6 (industria del divertimento)

Il motore dell’economia, da auto e trasporti, è sempre più l’industria del benessere, del divertimento e del tempo libero. Il turismo è già la prima attività economica del mondo e questo è un dato rivoluzionario perché, per la prima volta nella storia, il capitalismo non è prevalentemente imperniato sulla produzione materiale bensì sul divertimento e [...]

By |2016-12-23T10:49:58+02:005 Novembre 2015|Words|

Futuro 5 (la fine del lavoro)

Il lavoro manca e sempre più mancherà nella forma dell’impiego fisso che conosciamo. Pier Giorgio Perotto, un grande genovese (ha inventato il Personal Computer), 30 anni fa diceva che per sopravvivere abbiamo bisogno di un nuovo modo di pensare ma anche, aggiungeva, di misurare (l’economia, lo sviluppo, la qualità della vita). Questo dettaglio, per ora, [...]

By |2016-12-23T10:50:07+02:0030 Ottobre 2015|Words|

Futuro 4 (piantare alberi)

E’ un fatto che molte persone, soprattutto per lavoro, percorrono in treno, in aereo, in auto, migliaia di chilometri ogni settimana. Un dato impensabile solo una generazione fa. Sono loro i nuovi nomadi. E’ un fatto che gli oggetti che utilizziamo sono sempre più piccoli, maneggevoli e leggeri. Appartengono ad una cultura nomade. Chi pianta [...]

By |2016-12-23T10:50:17+02:0016 Ottobre 2015|Words|

Sopravvivere ad un capo idiota

“Dopo aver studiato per quasi vent'anni i capi idioti ho finalmente capito perché in alcune specie animali le femmine sopprimono i loro piccoli. Avere un capo idiota è una esperienza così comune e universale che basta citare il titolo di questo libro per percepire il fremito che attraversa l’intera umanità (eccezion fatta per i capi idioti)”. [...]

By |2016-12-23T10:50:27+02:005 Ottobre 2015|Words|

Ladri di tempo

“Vi è dell’ironia – scrive Jeremy Rifkin, sociologo – nel fatto che in una cultura tanto impegnata a risparmiare tempo ci si senta sempre più poveri proprio del bene che più si apprezza”. Il tempo, da quando si misurava in rintocchi di campana ad oggi, in nanosecondi, è davvero “diminuito” ? Qualcuno dice “no”, il [...]

By |2016-12-23T10:50:40+02:0030 Settembre 2015|Words|